<div class='autore'>Francesco Bissoli<BR></div>, Storia e fonti della Marion Delorme di Ponchielli
Francesco Bissoli
Storia e fonti della Marion Delorme di Ponchielli
edizione: Lucca, LIM, 2012 (Strumenti della Ricerca Musicale, 18)
pagine: 256
formato: 17 x 24 - brossura
ISBN: 9788870966831
lingua: Italiano
versione pdf:


Esaurito Avvisami quando sarà disponibile la ristampa.  
Il tuo carrello è vuoto

Il ritrovamento di una settantina di lettere, inviate da Ponchielli al poeta Golisciani, consente da un lato di gettare nuova luce sugli ultimi anni di vita del compositore cremonese, dall’altro di ripercorrere il lungo travaglio creativo che accompagnò la creazione di Marion Delorme e che non si concluse dopo la prima scaligera (17 marzo 1885), come dimostra la comparazione con il libretto del successivo allestimento bresciano (9 agosto). La partitura con la quale Ponchielli torna a confrontarsi con la drammaturgia di Hugo, dopo La Gioconda, si fa apprezzare sotto diversi aspetti: colpisce per come supera i limiti del genere, restituendo in maniera esemplare l’ambivalenza della fonte, dove tragedia e commedia s’intrecciano; bisogna poi riconoscere che, attraverso i rimaneggiamenti della prima versione, raggiunge l’obiettivo della concisione drammatica che il teatro del cremonese sino ad allora aveva sempre mancato; infine s’intuisce che segna una tappa decisiva nella messa a punto di un nuovo stile italiano.
Diplomato in violino e in composizione presso il Conservatorio di Verona, Francesco Bissoli si è addottorato presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove attualmente svolge attività didattica e di ricerca.
Oltre a partecipare a numerosi convegni internazionali, ha prodotto svariati saggi di carattere musicologico, apparsi su prestigiose riviste scientifiche. Assieme a Elisa Grossato cura i «Quaderni di musicologia dell’Università di Verona». Per la Lim ha già pubblicato La Biblioteca musicale della Fondazione Pagliara (2007), La Lina di Ponchielli nel solco di un genere medio (2010) e, con Antonio Rostagno, un’edizione di partiture di Giuseppe Martucci (Gli autografi della Fondazione Pagliara, 2009).


 Il tuo carrello è vuoto
Premi sul pulsante
AGGIUNGI AL CARRELLO
per aggiungere prodotti al tuo carrello